La “Merenda sinoira” è un’antica tradizione contadina piemontese, un pasto pomeridiano che per l’abbondanza tende a sostituire la cena, per questo chiamata “sinoira” o “cenatoria”.

I contadini, durante il periodo estivo, lavoravano i campi anche dopo il tramonto e a metà tra la merenda e la cena, arrivavano dalle case le donne con le novità di casa e il loro fagotto: un fazzoletto che conteneva le vivande necessarie per rinfrancare dalla fatica. La merenda sinora non era solo un un pasto, ma un rito che rafforzava l’unione familiare.

 

 

Taglieri di salumi e formaggi locali, antipasti misti, frittatine, acciughe al verde, carpionata di pesce e zucchine, insalate di cereali e dolci della casa vi faranno rivivere la convivialità di questo antico rito piemontese, naturalmente il tutto sarà accompagnato da ottimo vino delle Langhe.

 

Menù “merenda sinoira” (15 € bevande escluse):

– Antipasto misto di bruschette
– Tagliere misto di salumi
– Tortino campagnolo
– Acciughe al verde o trota in carpione
– Dolce della casa

 

Menù “merenda sinoira” (19 € bevande escluse):

– Menù 15 euro
– Un primo o tagliere di formaggi

 

Menù “Agriaperitivo Salumi e Formaggi” (a partire da 7 €):

– Tagliere misto di salumi o formaggi
– Calice di vino

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: